9 giu 2010

Economia idiota della musica digitale

Stavo facendo una riflessione.

Quando voglio comperare un CD mi guardo un po' di prezzi su Internet, acquisto dal miglior offerente, e attendo una o due settimane che mi arrivi il supporto (siccome sono un collezionista non mi piace acquistare musica digitale e trovo che il prezzo dei brani su iTunes sia assolutamente sproporzionato... a volte un CD originale costa meno! Il prezzo adeguato per la musica digitale è: gratis).

Se però si tratta di un CD a cui tengo particolarmente, nell'attesa che il corriere scopra come uscire dalle campagne in cui si è perso cercando la mia via... mi procuro i brani in altro modo...

Non sto facendo una vera e propria violazione di diritti d'autore (almeno, non in questo specifico caso eheh)... diciamo che sto interpretanto i diritti un po' a mio favore... ma alla fine l'artista non ci perde nulla, e la casa discografica nemmeno.

Quindi questo potrebbe essere un esempio di download dal p2p in cui tutti sono felici, e non viene danneggiato nessuno?

Beh... credo che il negozio qui vicino avrebbe qualche cosa da ridire: in fondo vende i CD a qualche euro in più ma quegli euro potrebbero essere giustificati da un servizio migliore (pronta disponibilità del prodotto). Se non ci fosse il p2p i CD più interessanti sarei costretto ad acquistarli lì, costi quel che costi!

Quindi alla fine... chi ci guadagna sono sempre le "grandi multinazionali delle vendite per corrispondenza" (mi piace questo termine ahah) e chi ci perde sono sempre i più piccoli.

Perché faccio queste riflessioni così profonde?

Forse perché ho letto della robaccia come Frekonomics, ed ora sto leggendo il (consigliatissimo) Does IT Matter. O forse perché mi manca un po' di svitol nelle rotelle della testa.

Anche perché, in fondo in fondo, del negoziante qui all'angolo non me ne frega un bel nulla, di CD ne acquisto sempre di meno, e se i CD qui intorno costano di più forse non è perché il negoziante fornisce un servizio migliore, ma probabilmente è soltanto un gran simpaticone.

1 commento:

gt0sum3hng ha detto...

The thecasinosource.com most necessary key figures provide you with a compact abstract of the topic of "Social on line casino gaming" and take you straight to the corresponding statistics. As a globally lively full-service provider, NOVOMATIC is lively in all segments of the gaming trade, providing a complete omni-channel portfolio of merchandise. Our high-limit lounge provides the mixture of seclusion and on line casino facilities, together with a speakeasy-style bar serving an exclusive selection of spirits.